Ancora una volta un gesto offensivo nei confronti delle donne

L’Associazione Mondiale Giornaliste e Scrittrici (AMMPE) condanna il gesto arrogante del presidente turco Recep Tayyip Erdogan alla Presidente della Commissione Europea Ursula Von Der Leyen nel non offrirle una sedia e tantomeno il posto d’onore dedicato al suo collega, il presidente del consiglio Charles Michel.
Con questo gesto, il presidente turco ha dimostrato ancora una volta la sua intenzione di calpestare la dignità femminile, nell’incontro dove la presidente si è riferita al medesimo argomento.
AMMPE stigmatizza la gravità dell’episodio con cui è stata scommessa una scorrettezza istituzionale nei confronti della rappresentante dell’Unione Europea, ed è stato altresì compiuto un atto palesemente discriminatorio con il quale Erdogan ha platealmente sottolineato la sua inaccettabile posizione sulle questioni di genere, già evidenziata con la decisione di ritirarsi dalla convenzione di Istanbul.
L’offesa nei confronti di Ursula Von Der Leyen è una offesa verso tutte le donne del mondo!

Roma, 8 aprile 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *